Presentata in anteprima la linea cosmetica delle Terme di Montecatini

dicembre 22, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: Toscana 

La nostra redazione è stata invitata qualche giorno fa ad un evento in anteprima: il lancio della nuova linea cosmetica delle Terme di Montecatini.

Fermento, novità, attivismo per il rilancio delle Terme di Montecatini che si sta attuando con grandi investimenti, promozione e tante iniziative che hanno movimentato questo 2010, definito l’anno inizio del futuro e che ci riserva ancora un gran bel risultato.

“Sì, è davvero un gran bel risultato per l’azienda” spiega soddisfatto
Giovanni Fiori, che ha portato avanti il progetto Cosmesi “da oggi abbiamo la linea cosmetica firmata Terme di Montecatini che ha quale punto di forza il complesso esclusivo brevettato, Montecatini AquaThermal Complex®, nato dall’associazione delle quattro acque termali: Tettuccio, Regina, Leopoldina e Rinfresco con i loro 20 elementi chimici. Ci abbiamo lavorato con determinazione perché per un’azienda come questa, leader nel contesto italiano, è fondamentale proporre una propria offerta cosmetica, sia per l’immagine che per mettere a disposizione della nostra clientela la straordinaria efficacia delle acque termali nella cura del viso e del corpo”.
Si tratta di 6 prodotti professionali, da oggi utilizzati al Centro Benessere delle Terme Excelsior: lozione tonica, latte detergente, struccante delicato occhilabbra, crema esfoliante, maschera dermorestitutiva multivitaminica, crema viso riequilibrante.

A cui si aggiungono 8 prodotti della linea retail, studiati per ricreare a casa l’atmosfera termale e godere dei suoi benefici: tre creme viso, l’idratante 24 ore, l’anti-età e la riequilibrante, il balsamo supernutriente corpo, il bagno doccia termale, i due fanghi di cui un viso-corpo ed un anticellulite più l’acqua
termale tonificante spray, da vaporizzare su viso e corpo.
E, per i più prudenti negli acquisti, da gennaio sono a disposizione i
campioncini gratuiti da 5 e 10 ml. perfetti per testare i prodotti.
Una linea di tutto rispetto, frutto della più avanzata ricerca cosmetica che abbina i benefici delle acque termali a ingredienti naturali, provenienti dalla campagna toscana, ricchi di sostanze preziose per la bellezza della pelle.

 

La nostra redazione ha partecipato qualche giorno fa ad un evento in anteprima: la presentazione della nuova linea cosmetica delle Terme di Montecatini.

Qualità assoluta e prezzo sorprendente (dai 15 ai 43 € la confezione), nonché packaging raffinato, accattivante anche come idea per le strenne natalizie.
Da oggi è in vendita presso le Terme, che hanno provveduto a regolarizzarne la commercializzazione con il Ministero della Salute e con l’Assessorato regionale alla Sanità ed entro pochi mesi la si troverà anche presso gli hotel di Montecatini Terme e della Valdinievole.
“Una linea di qualità eccellente, realizzata dal Dipartimento Scientifico di Terme di Montecatini in collaborazione con prestigiosi laboratori di ricerca,
dermatologi e specialisti in cosmetologia, che utilizza il complesso
Montecatini AquaThermal Complex® calibrandolo per ciascun tipo di
prodotto, in modo da apportare alla pelle preziose sostanze idratanti,
purificanti e riequilibranti.” Sottolinea l’amministratore unico Paola
Paganelli
“E ci tengo a pubblicizzarne le 6 garanzie che Terme di Montecatini assicurano al consumatore per dargli il massimo dell’efficacia e della sicurezza”.
Si tratta di garanzie di qualità della linea e di tutela del consumatore, nel dettaglio:
1. Prodotti a base di pura Acqua Termale di Montecatini
2. Prodotti a base di estratti ed ingredienti naturali della tradizione
toscana
3. Formule sviluppate con rigore e scientificità in collaborazione con
prestigiosi laboratori di ricerca cosmetica
4. Prodotti senza parabeni, oli minerali, coloranti, SLS.
5. Formule ipoallergeniche e quindi adatte anche alle pelli sensibili
6. Prodotti formulati e realizzati in Italia

Interessante sapere che sui prezzi di vendita è applicato lo sconto del 10% ai possessori della Terme di Montecatini Special Card 2011, la tessera riservata
al club dei residenti in provincia di Pistoia.
Work in progress, invece, per l’importanza di una partnership con gli hotel:
oltre a formule di vendita personalizzate è allo studio per realizzarsi entro Pasqua la confezione per la camera d’hotel o da viaggio contenente shampoo, bagno schiuma, crema mani e balsamo corpo.

Qui di seguito i video sulla presentazione della nuova linea cosmetica:

Inaugura a Milano il museo del Novecento

dicembre 16, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: lombardia 

Un nuovo museo nella piazza principale della città è un evento di portata storica. Per questo Néo, e-Magazine internazionale, dedica un numero speciale in uscita a dicembre, al Novecento e, in particolare, al museo del Novecento.

Indagare, interpretare, raccontare il Novecento nelle sue complesse, affascinanti sfaccettature, è l’ambizione del museo che aprirà i battenti negli storici ambienti del Palazzo dell’Arengario: in esposizione oltre 400 opere d’arte del XX secolo da ammirare gratuitamente fino a febbraio 2011.

Opere culturali che incarnano lo spirito del tempo, di un tempo appena concluso, procedono a scandagliare l’identità del Novecento attraverso filoni specifici: si parte da una sezione dedicata alle Avanguardie internazionali con dipinti di Picasso, Braque, Klee e Kandinskij, Laurens e Modigliani per poi accedere alla prima sala dedicata al Futurismo. Il percorso è contrassegnato dalla presenza di sezioni monografiche, tra le quali quella di Umberto Boccioni, con una collezione di opere unica al mondo. Segue l’arte degli anni Venti e Trenta, tra Novecento e Astrattismo con monografie di de Chirico, Morandi, Martini e Melotti, mentre a Lucio Fontana è stato dedicato il grande salone della torre dell’Arengario.

Un invito al sogno, pertanto, per rivivere le opere originali nel loro contesto e comprendere il senso più profondo di uno stile e di un gusto. Ed è la grande rampa a spirale all’interno della innovativa struttura, progettata da Italo Rota e Fabio Fornasari, a dare meglio il senso dell’importanza e dell’ambizione di questo progetto: un elemento funzionale che collega i diversi piani della torre, dal livello della metropolitana alla suggestiva terrazza sul Duomo, e nello stesso tempo un elemento artistico che renderà il Palazzo dell’Arengario universalmente riconoscibile. Un percorso complesso ed articolato studiato da un comitato scientifico di altissimo livello creato ad hoc per lo spazio milanese presieduto dal Direttore Centrale Cultura Massimo Accarisi e dal Direttore Settore Musei del Comune di Milano Claudio Salsi, coordinato da Marina Pugliese, Direttore del Progetto Museo del Novecento.

Lo spazio espositivo che offrirà esperienze emotive oltre che storiche al visitatore, che si muove attraverso il tempo e lo spazio. Non solo un contenitore per la conservazione delle opere d’arte, ma un percorso capace di trascinare il visitatore in un’esperienza unica che diventa segno tangibile di una città che si rinnova nella memoria del proprio passato, come dichiarato dal Sindaco di Milano Letizia Moratti: “Diffondere la conoscenza dell’arte del Novecento e consentire la migliore e più ampia visione delle collezioni che Milano ha ereditato nel tempo: sono questi gli obiettivi del progetto firmato da Italo Rota e Fabio Fornasari per rafforzare l’identità di Milano e aumentare il suo prestigio internazionale”.

Su Nèo, anche un interessante cammino dell’uomo del novecento attraverso i film culto di ogni decennio; una riflessione di Gillo Dorfles sul Novecento della pittura; la classifica XX Century pop, con i record musicali nel secolo della hit parade; senza dimenticare la letteratura e l’architettura che fanno respirare l’atmosfera del secolo.

Sempre sul numero di néo saranno pubblicati i vincitori ufficiali del contest IdeaMI per creativi internazionali.

Per informazioni sul museo: www.turismo.milano.it
Per informazioni su néo: www.neoenews.com  (iscrizione gratuita)

Gli eventi nei comuni Bandiera arancione nel periodo natalizio

dicembre 13, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: News Italia 

I 174 comuni italiani che si fregiano del marchio di qualità Bandiera arancione organizzano per il periodo delle feste iniziative ed eventi per vivere insieme l’atmosfera natalizia in modo “familiare” ed autentico ricoprendo le diverse tradizioni legate al territorio. Tra le prime località che hanno previsto un’attività ci sono: Varallo (VC), Malcesine (VR), Longiano (FC), Casole D’Elsa (SI), Camerino (MC), Genga (AN), Cerreto Sannita (BN), Sutera (CL). Per scoprire tutti gli appuntamenti c’è ha disposizione il sito www.bandierearancioni.it .

Il fiore all’occhiello del TCI è rappresentato dai comuni Bandiera arancione in quanto rappresenta per il turista un elemento di scelta che garantisce un’esperienza di qualità, alla scoperta di luoghi di cultura e tradizione, fuori dai flussi turistici tradizionali. Il marchio, infatti, intende stimolare una crescita sociale ed economica attraverso lo sviluppo sostenibile del turismo. In particolare, gli obiettivi sono la valorizzazione delle risorse locali, lo sviluppo della cultura dell’accoglienza, lo stimolo dell’artigianato e delle produzioni tipiche, l’impulso all’imprenditorialità locale, il rafforzamento dell’identità locale.

La Bandiera arancione è il marchio di qualità che seleziona e certifica le piccole località dell’entroterra, in base a rigorosi parametri turistici e ambientali. È stata pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità.
Riconosciuta come unica esperienza italiana di successo nel campo del turismo sostenibile dall’Organizzazione Mondiale del Turismo (2001), miglior piano di promozione territoriale (2002), premiata dall’associazione Skal International (2008) e patrocinata dall’Enit, la Bandiera arancione è il marchio di qualità turistico – ambientale che TCI assegna alle località che soddisfano oltre 250 rigorosi criteri di valutazione e che sono in linea con gli standard qualitativi previsti dal Modello di Analisi Territoriale di Touring. Ad oggi, su 1942 candidature, solamente il 9% ha ottenuto il riconoscimento: 174 luoghi che oggi, grazie a Touring, fanno parte di una rete territoriale che permette di godere di occasioni di visibilità nazionale altrimenti non raggiungibili.

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network