Eventi Bologna: Rock, chitarre e non solo

maggio 11, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: Emilia Romagna 

Mostre, incontri, presentazioni e soprattutto tanti (e grandi) concerti, dal rock, alla classica, al jazz, per Music Heaven Bologna: cartellone di appuntamenti che parte dalla fiera Music Italy Show (biglietti scontati per gli studenti Alma Mater) e si allarga a tutta la città

La chitarra come tema centrale e attorno una girandola di eventi che dall’11 al 17 maggio animeranno Bologna parlando (e soprattutto suonando) il linguaggio della musica. Music Heaven Bologna è il titolo della manifestazione che da Piazza Maggiore, a Santo Stefano, al Pratello, passando per i club musicali cittadini, porterà rock, jazz, musica classica, avanguardia alle orecchie di chi vorrà ascoltare.

Il punto di partenza è Music Italy Show, la fiera dedicata a chi fa musica che in contemporanea (dal 15 al 17 maggio) esporrà strumenti musicali, impianti audio e tutto ciò che può servire per fare, amplificare e registrare musica. Una convenzione speciale è stata pensata per gli studenti dell’Alma Mater, che presentando alle casse della Fiera il badge univesitario avranno diritto ad un biglietto scontato del 50 per cento.

E l’Università di Bologna partecipa anche con un evento nel cartellone di Music Heaven: sabato 15, alle 21, nell’Aula Absidale di Santa Lucia (via de’ Chiari, 25/a), si esibisce per MusicAteneo lo University of Indianapolis Symphonic Wind Ensamble. La stessa sera in Piazza Maggiore un concerto gratuito metterà in fila alcuni tra i più grandi chitarristi hard & heavy del mondo. La Ultimate World Guitar Exhibition vedrà sul palco Yngwie Malmsteen, Glenn Hughes (Deep Purple, Black Sabbath), Jennifer Batten (Michael Jackson), George Lynch (Dokken, Lynch Mob), Doug Aldrich (Whitesnake), Stef Burns (Vasco Rossi, Huey Lewis and the News), Timo Tapio Tolkki (Stratovarius, Revolution Renaissance), Elias Viljanen (Sonata Arctica).

La sera successiva, domenica 16, sarà di scena la musica classica con un concerto nella Basilica di Santo Stefano. Walter Zanetti, noto e apprezzato chitarrista classico, si esibirà con l’Orchestra da Camera di Ravenna, diretta da Paolo Manetti, e i proventi della serata andranno nel fondo per la ristrutturazione delle Sette Chiese.

Il 17 maggio, ultimo giorno di programmazione, il jazz farà il suo ingresso al Teatro Comunale, con un’esibizione del poliedrico chitarrista jazz-manouche Biréli Lagrène, erede riconosciuto di Django Reinhardt, caposcuola del genere, di cui ricorre il centenario dalla nascita.

Tantissimi altri sono gli appuntamenti in programma, sia con la musica suonata, che con mostre, visite guidate, presentazioni di libri e incontri (ad esempio “Music & Web in Italy?”, sabato 15, alle 14,30 in Fiera), per una settimana fitta di cose da fare e, soprattutto, da ascoltare.

Eventi Bologna: Parada Opera

gennaio 15, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: Emilia Romagna 

Lunedì 18 gennaio, alle ore 18.00, presso la Casa della Conoscenza (Via Porrettana 360 – Casalecchio di Reno), Alessandro Marchi presenta il suo esordio narrativo ambientato in Spagna.

Alla soglia dei quarant’anni, un giornalista italiano a Madrid si ritrova professionalmente isolato e personalmente frustrato da una vita che appare senza scopo, fino al presentarsi di un vero amore. “Parada Ópera” (Mauro Pagliai Editore, 2009), il romanzo di esordio del giovane scrittore bolognese Alessandro Marchi, sarà presentato dall’autore nell’incontro di lunedì 18 gennaio alle ore 18.00 in Sala Seminari.
Il protagonista di “Parada Ópera” è un giornalista italiano che vive in Spagna fin dalla tenera età, e trascorre il suo tempo tra noiosi doveri redazionali e notti brave; simbolo della sua frustrazione è il libro eternamente incompiuto che sta scrivendo. L’incontro con Sofia cambia la sua vita, ma la loro storia d’amore si intreccia con le vicende di cronaca spagnola, e in particolare con gli attentati di Atocha dell’11 marzo 2004.

Alessandro Marchi, nato nel 1979 a Bologna scrive per settimanali, riviste e quotidiani e si occupa di comunicazione e relazioni pubbliche. Ama la Spagna, dove ha vissuto per un anno.

A cura della Biblioteca C. Pavese
Per informazioni:
Tel. 051/590650 – 051/572225
E-mail biblioteca@comune.casalecchio.bo.it


A Bologna una retrospettiva dedicata a Godard

dicembre 21, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Emilia Romagna 

Jean-Luc Godard: compositore di cinema” è il titolo di una rassegna che corre sul fil rouge che unisce cinema e musica.
Da febbraio a giugno 2010 sarà proposto l’integrale delle opere e concerti che Cineteca di Bologna, AngelicA Festival internazionale di musica e Assessorato alla cultura della Regione Emilia-Romagna, col sostegno della Fondazione Cassa di risparmio in Bologna, promuovono in omaggio agli ottant’anni del maestro francese.

Un’integrale – e spesso inedita in Italia – filmografia godardiana (e riproposta interamente a Torino dal Museo nazionale del cinema) contornata da due eventi musicali che vedranno la presenza di due tra i più influenti protagonisti della scena internazionale da trent’anni a questa parte: John Zorn – autore dalle mille facce, che spesso si è cimentato con la musica per immagini, dedicando proprio al cinema di Godard uno dei suoi progetti più felici nel 1986 – e William Parker – con il suo doppio quartetto – che approcciandosi per la prima volta a Godard lascerà un’ulteriore impronta tra musica e cinema.

Nel corso della presentazione dell´iniziativa presso la sede della Cineteca, l´assessore regionale Alberto Ronchi ha ricordato che “l’intera operazione, sostenuta dalla Regione con circa 200 mila euro, è un sogno che si realizza, un omaggio ad un artista completo che è anche uno dei più straordinari intellettuali viventi, che ha attraversato il cinema ma il cui sguardo è stato rivolto all’arte in ogni suo aspetto”.


Ronchi ha quindi posto l’accento sul “metodo di lavoro che ha portato a questa straordinaria retrospettiva, resa possibile dalle capacità di strutture come la Cineteca e AngelicA, che possono costruire programmazioni di grandissima qualità sia a livello nazionale che internazionale”.

Il programma
La lunga retrospettiva al Cinema Lumière – curata da Jean Douchet, critico cinematografico tra i fondatori dei “Cahiers du Cinéma” – si articolerà in otto parti, ciascuna declinata sulla base di precise scelte tematiche.
L´inaugurazione sarà il prossimo 4 febbraio (Nuovo Cinema Nosadella, Sala Scalo, via Lodovico Berti, 2/7). Il primo evento musicale in prima assoluta è quello di William Parker Double Quartet musiche dal vivo sul film Alphaville (1965). Ospite speciale è Cristina Zavalloni. Con il concerto del doppio quartetto di Parker si apre ufficialmente il progetto su Godard.

Il prossimo 17 maggio (Arena del sole, via Indipendenza, 44) la prima italiana di John Zorn Electric Masada, “Essential Cinema”. La passione di Zorn per il cinema è nota: dichiaratamente lontano da Hollywood, Zorn continua ostinatamente a portare al grande pubblico film e musiche che altrimenti sarebbero per pochi.

Zorn eseguirà dal vivo le musiche, presentando film inediti al grande pubblico, con una catena di citazioni che parlano anche della storia della musica nel cinema. La sua storica formazione Electric Masada, che lo vede impegnato anche come, crea le colonne sonore per i film in programma: pellicole storiche d’avanguardia e musica d’oggi.


Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network