Mostra arte contemporanea

Titolo dell’evento
INSERTS
Personale di Pier Toffoletti

Inaugurazione: 18 marzo alle h.18,30
Location: LA CONTEMPORANEA – studio | art gallery – Arte Architettura Interior Design
Via della Rocca ,36 10123 Torino
www.lacontemporaneatorino.com
TEL+39.011.0746.769
Periodo: dal 18 Marzo al 30 Aprile 2010
Orari: feriali 15.30 19.30; Domenica e festivi su appuntamento
Ingresso: gratuito
Organizzazione:
Casa d’Arte San Lorenzo – San Miniato/Milano | La Contemporanea – Torino
Info:
+39.011.0746.769 +39.335.6233779 +39.0239432561
info@lacontemporaneatorino.com
galleria@arte-sanlorenzo.it

OGGETTO:

La Contemporanea Studio I Art Gallery dà avvio al suo secondo anno di attività con l’inaugurazione del 18 marzo 2010 di INSERTS – Personale di Pier Toffoletti.


Dopo il ciclo di esposizioni legate al tema dell’Architettura, ci si allontana momentaneamente dalle visuali urbane per concentrarsi su chi la realtà cittadina la vive e la anima, virando l’attenzione sulla componente più frizzante e caratteristica: i giovani.
Una deviazione dal percorso “originario” per celebrare l’entusiasmo e l’intraprendenza di un’attività che con le stesse peculiarità di dinamismo e determinazione delle nuove generazioni, ha aperto i suoi battenti, guadagnando il proprio spazio nella vasta offerta dell’Arte Contemporanea Torinese.

INSERTS
Personale di Pier Toffoletti

Gli architetti Cristiana Pecile e Marzia Altaira Grazzini sono liete di presentare “INSERTS”, la mostra attraverso cui il friulano Pier Toffoletti espone la nuova produzione artistica caratterizzata da novità’ nel soggetto e nella tecnica.
Saranno presentate 15 opere, in parte su tela in parte su tavola, con cui si introducono nel processo di esecuzione tradizionale inserti fotografici atti a realizzare un contrasto di metodi e materiali.
La tecnica di base rimane quella tipica dell’affresco: strati di amalgama a base di malta e sedimenti fluviali uniti da colle naturali, sopra ai quali si interviene pittoricamente con colori ad olio.
La successiva contaminazione crea un mix che ha lo scopo di enfatizzare dettagli differenti
dell’ immagine integrale, valorizzando da un lato l’occhio che ruba il particolare e dall’ altro la mano che sviluppa il processo pittorico.
L’innovazione, però, si rivela anche nella scelta dei soggetti.
Si tratta di momenti di spensieratezza raccolti fra gruppi di studenti, ritagli di quotidiana ed adolescenziale routine con cui il pittore si allontana dall’iconografia femminile indagata in precedenza per dare ai suoi quadri un’ allure di giocosa e fresca spontaneità. Frammenti di contemporaneità espressi dalla componente più rappresentativa dei giorni nostri, i giovani, figure che Toffoletti elabora con la padronanza che lo contraddistingue e che adotta nella costruzione dell’opera in modo magistrale.
La ricerca di una nuova modernità, che si esprime ora non solo nello stile, ma anche nella poetica.

Lascia un commento