Racconti e Musica in luoghi insoliti della Valle d’Aosta

L’Assessorato istruzione e cultura, ha il piacere di presentare la seconda edizione della rassegna itinerante denominata Insoliti. Un salotto di racconti e musica sul tema dei “perdenti” in luoghi insoliti della Valle d’Aosta, ideata e prodotta dall’associazione Sinequanon di Alessandra Celesia e con la collaborazione dei Comuni di Aosta, Arvier, Chamois, Cogne, La Salle, Saint-Christophe, Saint-Denis, Torgnon, Valpelline, Villeneuve e la CVA-Compagnia Valdostana della Acque.
L’iniziativa che si svolgerà dal 26 luglio al 9 agosto 2010 in luoghi insoliti della Valle d’Aosta quali un antico maniero, un castello diroccato, un museo, una centrale elettrica, un lago in alta quota, un giardino alpino, un paese che si raggiunge solo in funivia e molti altri a cui si abbinano, accompagnate da musica dal vivo, letture dedicate ai PERDENTI della letteratura italiana, ovvero a quei personaggi che hanno saputo raccontarci un’epoca del nostro paese dal punto di vista dello sconfitto, con grande ironia e comicità. Racconti che valorizzeranno allo stesso tempo quei luoghi che sono parte della storia della Valle d’Aosta e ricchi del vissuto delle sue genti.

«Un salotto di racconti sotto le stelle – dichiara l’Assessore Laurent Viérin – per valorizzare, attraverso la lettura, la musica e la recitazione, luoghi insoliti che sono parte della storia della Valle d’Aosta e ricchi della memoria delle sue genti. I suggestivi spazi scenici insieme al piacere di ascoltare dal vivo grandi brani della letteratura italiana permettono di ricreare così quel senso di scambio e comunicazione tipica delle antiche serate intorno al fuoco».

Le dieci serate che compongono questo evento vedono ricostruito in ciascuno di questi luoghi “insoliti” un vero e proprio salotto, dove lo spettatore può sentirsi completamente a proprio agio. Durante le serate vengono distribuiti tè caldo, coperte e pantofole, il tutto in un’atmosfera rilassante alla luce di piccole abat-jour e allietata da musica suonata dal vivo da Christian Thoma – oboe, corno inglese e clarinetto, Karsten Lipp – chitarra e Stefano Riso – contrabbasso.

PROGRAMMA
26 luglio SAINT-CHRISTOPHE, Parco del Castello Passerin d’Entrèves – Fantozzi di Paolo Villaggio
27 luglio LA SALLE, Maison Gerbollier – Marcovaldo di Italo Calvino
29 luglio VALPELLINE, Centrale elettrica – Il custode del campeggio Mareblù di Sebastiano Vassalli
30 luglio SAINT-DENIS, Maniero di Cly – Calandrino dal Decamerone di Boccaccio
2 agosto COGNE, Giardino botanico alpino Paradisia – Il custode del campeggio Mareblù di Sebastiano Vassalli
3 agosto ARVIER, Castello La Mothe – Marcovaldo di Italo Calvino
5 agosto VILLENEUVE, Castello di Châtel-Argent – Fantozzi di Paolo Villaggio
6 agosto CHAMOIS, Lago di Lod – Marcovaldo di Italo Calvino
8 agosto TORGNON, Musée Petit Monde – Il custode del campeggio Mareblù di Sebastiano Vassalli
9 agosto AOSTA, Giardini del Vescovado – Il meglio dei “perdenti”

Tutti gli spettacoli, ad ingresso gratuito, iniziano alle ore 21.00 ad eccezione di quello di Villeneuve alle ore 18.00 e Chamois alle ore 16.30.

Per ulteriori informazioni:
Assessorato istruzione e cultura
Direzione promozione beni e attività culturali
Tel. 0165.273431 – 273457
www.regione.vda.it

Lascia un commento