Il Mistero Buffo di Dario Fo

Il Mistero Buffo di Dario Fo (ps: nella umile versione pop) di e con Paolo Rossi con la partecipazione straordinaria di Lucia Vasini.

Martedì 26 e mercoledì 27 ottobre 2010, ore 21
Aosta, Teatro Giacosa

L’Assessorato istruzione e cultura, nell’ambito della Saison Culturelle 2010/2011, propone martedì 26 e mercoledì 27 ottobre, alle ore 21, presso il Teatro Giacosa di Aosta, Il Mistero Buffo di Dario Fo, (ps: nell´umile versione pop), lo spettacolo, fresco di produzione, col quale Paolo Rossi rende omaggio al capolavoro di Dario Fo (oltre cinquemila allestimenti in tutto il mondo).

Perfetto giullare dei giorni nostri, Paolo Rossi rivisita uno dei punti di svolta del teatro contemporaneo italiano, probabilmente il vertice dell´invenzione drammaturgica di Dario Fo, peraltro molto ricca di opere. Al centro di infuocate polemiche al suo apparire, “Mistero buffo”, che Fo portava con la sua compagnia in luoghi al di fuori del classico circuito teatrale italiano (case del popolo, circoli culturali, luoghi alternativi), presenta, in vari quadri, vicende e situazioni che fanno parte della cultura religiosa popolare. Il “mistero”, infatti, è inteso qui come sacra rappresentazione, ma ripreso in chiave buffonesca, sebbene, a tratti, pervaso da sentimenti di toccante drammaticità. Uno dei fondamentali elementid’innovazione di quest´opera stava nella rocambolesca inventività linguistica che Dario Fo seppe infondervi, anche grazie alle sue geniali doti d’improvvisatore. Il linguaggio utilizzato risultava essere una sorta di lombardo-padano dai tratti fortemente parodistici. Ecco che il comico milanese è dunque il perfetto successore, con il suo grammelot che ha radici in una Lombardia contemporanea.

La versione “pop” di Paolo Rossiè dunque un omaggio al drammaturgo che egli considera suo maestro, immaginando che con il moltiplicarsi delle repliche, così come accadde allo spettacolo originale, il lavoro si arricchisca di suggestioni e di progressivi affinamenti, in una consegna al confronto continuo col pubblico che è la chiave della ricerca che anche Paolo Rossi sta compiendo intorno al “teatro popolare”.

La Saison Culturelle 2010/2011 è realizzata col patrocinio della Fondazione CRT Cassa di Risparmio di Torino.

Info tel 0165 32778, n. verde 800141151
Il prezzo del biglietto è di € 20 (€ 15 il ridotto).
Lo spettacolo è incluso negli abbonamenti Pleine Saison, Tuttoteatro e Sipario.
Sito Internet: www.regione.vda.it, e-mail: saison@regione.vda.it