Hello Dolly al Teatro Giacosa di Aosta

L’Assessorato Istruzione e Cultura, nell’ambito della Saison Culturelle 2010/2011, propone l’operetta Hello Dolly, lunedì 28 febbraio 2011, alle ore 21, presso il Teatro Giacosa di Aosta.

La Compagnia Corrado Abbati è un esempio alto di bravura e professionalità che consolida, anno dopo anno, la stima di un pubblico sempre più vasto, anche con scelte non usuali operate tra successi di ogni tempo. Dopo la deliziosa My Fair Lady dello scorso anno, eccoci così alle prese con Hello Dolly! un musical che sprizza gioia da tutti i pori. Scelta che si conferma appropriata, perché tutto, all’interno di Hello Dolly! concorre al suo successo senza tempo. Una storia che non dimentica la realtà, ma sa trasformare in favola anche il cinico pragmatismo che scorre nelle sue vene. Protagonisti simpatici ed esuberanti. Una musica, quella di Jerry Herman, piacevole ed orecchiabile, che gli spettatori portano con sé, dopo lo spettacolo. Non ultimo, il film che Gene Kelly trasse dalla commedia musicale nel 1969, affidato a star del calibro di Barbra Streisand, Walter Matthau, Louis Armstrong. Pluripremiati entrambi, il film con vari Oscar, la commedia musicale, uno dei più lunghi successi delle scene di Broadway, vincitore di ben 10 Tony Award, gli Oscar del teatro. Alla base del musical c’è la brillante commedia di Thornton Wilder, ricca di sorprendenti colpi di scena e di dialoghi spiritosi, intitolata The Matchmaker (1954, La sensale di matrimoni). Hello Dolly! è anche il titolo del brano più noto, cantato nel film da una giovanissima Barbra Streisand, accompagnata da uno strepitoso Armstrong. Meno noto, ma molto bello, è Elegance, titolo che si addice anche a questa nuova versione di Abbati, che punta sulla raffinata eleganza delle scene e dei costumi, nonché sulla straripante e simpatica verve di tutto l’ensemble. La storia si colloca alla fine dell’800, un’epoca “spavalda, carica dei sogni in anni scatenati, segnati dalla forte impronta dell’alta moda, da un’esuberante voglia di vivere e da una contagiosa allegria”. Sono parole di Corrado Abbati, cui lasciamo il racconto della trama. Lo ritroveremo in scena nei panni del burbero Orazio Vandergelder alle prese con l’instancabile Dolly di Antonella Degasperi e le sue infinite macchinazioni in questa versione piena di ritmo e di simpatia.
La Saison Culturelle 2010/2011 è realizzata col patrocinio della Fondazione Banca CRT Cassa di Risparmio di Torino.

Hello Dolly!
Compagnia Corrado Abbati
Libretto di Michael Stewart,
musiche e liriche di Jerry Herman
Traduzione e adattamento di Corrado Abbati
Prima rappresentazione al St.James Theatre di New York, 16 gennaio 1964

Lo spettacolo è fuori abbonamento
Il prezzo del biglietto è di € 15 (€ 11 il ridotto).
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta, Direzione sostegno e sviluppo attività culturale, musicale, teatrale ed artistica, n. verde 800141151, 0165 32778, 0165 273277.
Sito Internet: www.regione.vda.it, e-mail: saison@regione.vda.it

Lascia un commento